Rimodellare le gambe è uno degli obiettivi più ambiti dalle donne, avere gambe toniche, snelle e senza inestetismi come cellulite e vene varicose. Vediamo ora cosa bisogna fare perché la brutta notizia è che per raggiungere questo obiettivo, bisogna lavorare parecchio sia con esercizi mirati per rimodellare le gambe che con trattamenti estetici. In questo articolo non vi prenderemo in giro con scorciatoie che non funzionano e forse lo sapete perché le avete già provate.

A questo punto qualcuna potrebbe pensare che rimodellare le gambe ha un costo e che quindi non tutte possono permettersi sedute dall’estetista o un personal trainer, ma non è così, noi oggi vi diremo come rimodellare le gambe senza spendere troppo. Ci vuole solo tanta forza di volontà!come rimodellare le gambe

Seguire un programma di allenamento per le gambe

Programmi di allenamento da fare a casa ormai ce ne sono così tanti che funzionano che avete l’imbarazzo della scelta. Dal più famoso di Kayla itsines, Bikini Body Guide, efficacissimo ma per molte estremamente complicato da seguire, a videocorsi di successo come T25 di Shaun T e entrambi questi esempi includono una routine di esercizi per le gambe come squat e affondi, tra gli esercizi più famosi perché permettono di rimodellare le gambe, meglio ancora se fate questi esercizi con i pesi che NO non vi renderanno ancora più grosse 🙂 ficcatevelo in testa! Guardate le gambe delle fitness model e delle donne che in genere praticano bodybuilding.rimodellare le gambe

Per funzionare, in un programma di allenamento per rimodellare le gambe non devono mancare quindi:

  • SQUAT
  • AFFONDI
  • STEP UP
  • STACCHI GAMBE TESE

Se volete un programma di allenamento da fare a casa che non sia troppo faticoso dal punto di vista della resistenza, consigliamo Ballet Beautiful che promette di rimodellare le gambe come quelle delle ballerine classiche.

Se invece volete iscrivervi in palestra, per le gambe ottimi sono i corsi di spinning, corsi di crossfit oppure sessioni di allenamento funzionale in cui ci sono gli amarissimi box jump.

Se non riuscite a seguire nessun corso di allenamento a casa o in palestra, potete dedicare 30 minuti-un’ora alla camminata svelta oppure iniziare a correre. Si hanno risultati un poì più lenti, ma sicuramente, soprattutto la camminata veloce fa bene alla circolazione in modo non solo da rimodellare le gambe dal punto di vista della tonicità muscolare, ma anche degli inestismi cutanei come cellulite e vene varicose.

Dieta per rimodellare le gambe

Non vi diremo di seguire la dieta chetogenica, la dieta paleo o altre diete a base di prodotti herbalife o di tisane fittea tanto sponsorizzati dalla youtuber, ognuna di voi funziona in maniera diversa, quindi il consiglio principale è quello di rivolgervi ad un nutrizionista esperto.

Se però non avete soldi da spendere con il nutrizionista, potete leggere come ho fatto io a dimagrire e il mio metodo ha contribuito a rimodellare le mie gambe unito allo sport. La dieta è in ogni caso fondamentale per evitare accumuli di grasso sulle cosce o sui polpacci.

Quello poi che vale per tutti è che i cibi che favoriscono microcircolazione e drenanti vi aiuteranno tantissimo, quindi sì a cereali integrali che contengono fibre, grassi buoni come olio di oliva, cene e pranzi a base di pesce, verdure, cerali integrali e legumi e cibi ricchi acqua. Bevete molte tisane drenanti, lasciate stare roba di Fittea, naturalmojo ecc, andate in erboristeria a comprarle.

Abitudini che abbelliscono le gambe

Ci sono alcune abitudini che rendono le gambe più belle, non faranno miracoli rimodellandovele come gli esercizi e la dieta, ma avranno un bellissimo aspetto, luminoso e più tonico. Soprattutto se dovete perdere grasso sulle gambe e bene prendersi cura della pelle per evitare smagliature o altri inestetismi. Prendete l’abitudine di usare l’olio di mandorle, ottimo per pelle di tutto il corpo, una crema antinvecchiamento per tenere la pelle tonica e la sera un gel defaticante o l’olio di rosmarino.

Trattamenti casalinghi per rimodellare le gambe

  • Mettetevi vicino ad una parete per terra e stendete le gambe in alto in maniera che siano verticali per almeno 15 minuti, ogni giorno. Potete farlo anche sul letto o sul divano. Basta che riusciate a creare un angolo retto.
  • Idroterapia: fate la doccia calda o tiepida e cercate alla fine di far scorrere acqua fredda sulle gambe.
  • Se siete al mare camminate sul bagnasciuga
  • Riempite 2 vaschette: una con acqua calda e l’altra con acqua fredda. Cercate di alternare mettendo prima le gambe nell’acqua fredda e poi in quella calda.

Quanto tempo ci vuole per rimodellare le gambe?

Diffidate di tutti i programmi o le soluzioni che vi promettono di rimodellare le gambe in poco tempo. Non è possibile! Minimo ci vogliono 4 mesi di allenamento e dieta costante. Il che significa sessioni di allenamento almeno 3 volte a settimana, dieta sana e i consigli che vi abbiamo dato. Dovete prendervi cura delle vostre gambe e farle lavorare se volete davvero avere risultati visibili sulle gambe!

0 comment