I punti neri compaiono soprattutto quando la pelle appare più oleosa e i follicoli si ostruiscono a causa dell’accumulo di sebo. Le cause possono essere di varia natura e capirle può aiutare a sconfiggere questo inestetismo. Il cappelletto nero è dovuto a processi di ossidazione, non è sporcizia.

come eliminare i punti neriDetersione della pelle

È importante detergere ogni giorno il viso, soprattutto se ci si trucca o si utilizzano creme molto grasse ed oleose. Mai andare a dormire senza aver lavato accuratamente il viso con prodotti che favoriscono la detersione cutanea. Quindi acqua e sapone sul viso ogni giorno sono fondamentali, non basta l’acqua senza però esagerare perché comunque il sebo aiuta la pelle del viso a non irritarsi, quindi non serve farlo troppe volte al giorno, ma basta al mattino e alla sera. Il Clarisonic è un aggeggio che potrebbe aiutarvi a pulire bene il viso ogni giorno per evitare di avere troppi punti neri:punti neri

Schiacciare in punti neri sì o no?

Chi non ha mai provato a schiacciarsi un punto nero per vederne la punta nera uscire e pensare di averlo eliminato per sempre. Purtroppo questo non è un metodo consigliato per sbarazzarsi dei punti neri perché causa segni sul volto, irritazioni e infezioni. Rischiereste di compromettere la bellezza della vostra pelle ancora di più.

Eliminare i punti neri con i farmaci

Premettiamo che se dovete utilizzare farmaci per eliminare i punti neri, è bene che sia un dermatologo a prescriverli. Non fate di testa vostra perché potreste utilizzare un farmaco sbagliato per la vostra pelle. In genere tutti i farmaci a base di acido retinoico aiutano a sconfiggere i punti neri e a non farli tornare. Il peeling chimico a base di acido salicilico può anche essere un rimedio e viene fatto nei centri di medicina estetica.

Rimedi contro i punti neri

Se proprio non li sopportate più, ci sono alcuni rimedi cui ricorrere per l’eliminazione dei punti neri. Parlatene con il dermatologo e chiedetegli se nel vostro caso è possibile fare l’enucleazione chirurgica, ossia sarà proprio il dermatologo con attrezzi specifici a estrarre i punti neri dal viso, in genere si utilizza un estrattore di comedoni.

Fare i vapori per pulire il viso può anche essere un buon rimedio naturale per estrarre  i comedoni in quanto il vapore favorisce l’apertura dei pori della pelle. Ogni tanto può aiutare farsi una maschera all’argilla verde.

L’olio di malaleuca: Rimedio naturale per la pelle

Se non conoscete quest’olio dovete subito provarlo, aiuta tantissimo nella cura naturale di disturbi della pelle come l’acne. L’olio di malaleuca si trova in erboristeria o su Amazon ed è particolarmente indicato per esempio per la cura della pelle delle donne incinte che non possono utilizzare farmaci e in genere hanno problemi alla pelle in gravidanza.

Non usate spazzolino e dentifricio

Sull’eliminazione fai da te dei punti neri se ne dicono di tutti i colori e uno dei metodi più in voga sul web è quello della rimozione dei punti neri con dentifricio, bicarbonato e spazzolino. Non consigliamo questi metodi perché totalmente inefficaci.

I cerotti per i punti neri funzionano?

Aiutano sicuramente ad eliminare le impurità sulla pelle del naso ma non li tolgono benissimo. In ogni caso essendo un metodo assolutamente innocuo, è bene usarli ogni tanto per purificare un po’ la pelle del viso ed eliminare inestetismi. Clio Makeup sul suo blog dice che non ne può vivere senza. In genere Clio dà consigli ottimi quindi, darei il beneficio del dubbio ai cerottini per eliminare i punti neri. Lei dice che i migliori sono i Biorè, ma difficili da trovare in Italia, in alternativa quelli di Nivea o Essence vanno benissimo.

 

0 comment