La medicina naturopatica ha condotto studi sbalorditivi su come abbassare la pressione.

Un nuovo studio canadese suggerisce che l’approccio naturopatico diminuisce il rischio di contrarre malattie cardiovascolari e ridurre l’incidenza della sindrome metabolica, una condizione che causa glicemia alta, pressione alta e colesterolo alto. La cura naturopatica prevede l’assunzione di determinati cibi, e un cibo che ha dato risultati impressionanti sulla pressione del sangue, è il succo di barbabietola rossa o rapa rossa. Comunemente anche chiamata carota rossa.

succo di barbabietola rossaCon un estrattore di succo potrete prepapare ogni giorno il vostro succo di carota rossa

Benefici del succo di barbabietola rossa

La barbabietola è giù conosciuta come alimento che protegge il fegato, ma il modo migliore per consumarne, è sicuramente estratta e berne il succo. Il succo di barbabietole rosse dà molta energia, quindi perfetto se vi sentite deboli, questo proprio perché favorisce il flusso del sangue, il cui malfunzionamento può rendervi affatcati e non pronti ad una sessione di allenamento ad alta intensità (HIIT). Inoltre il succo di barbabietola rossa aiuta quindi il nostro corpo a rispondere meglio all’esercizio fisico, bilanciando l’uso di ossigeno e aumentando la resistenza. Praticamente un integratore naturale per chi è debole.

Il succo di barbabietola rossa è una delle più ricche fonti di antiossidanti e nitrati, presenti in natura. I nitrati sono composti che migliorano il flusso del sangue in tutto il corpo – tra cui il funzionamento del cervello, del cuore e dei muscoli. Questi nitrati naturali aumentano la presenza di una molecola nei vasi sanguigni, chiamata ossido nitrico, che aiuta ad aprire i vasi e favorisce il flusso di ossigeno, abbassando la pressione sanguigna.

Se soffrite di pressione alta, il succo di barbabietola rossa dovrà diventare il vostro principale alleato. Numerosi studi hanno dimostrato quanto il succo di barbabietola rossa abbassi la pressione arteriosa sistolica.

Per abbassare la pressione è meglio mangiare le barbabietole o bere il succo?

In molti casi, mangiare frutta e verdura così com’è, è il modo migliore per assumerne tutte le sostanze nutritive, le fibre e i benefici sulla salute. Ma, in questo caso particolare per la pressione arteriosa, è molto meglio in realtà bere la radice di barbabietola rossa per ottenere il massimo beneficio. Quando cucinate le barbabietole, la quantità di sostanze nutritive e quindi i benefici sulla pressione, diminuiscono. Spremendo la barbabietola rossa, si ottiene il 100% dei fitonutrienti (sostanze chimiche vegetali) che contribuiscono all’abbassamento della pressione sanguigna.

Quanto succo di barbabietola rossa bisogna bere?

È stato dimostrato che uno o due bicchieri di succo di barbabietole rosse al giorno riducono moltissimo la pressione. Gli stessi medici erano stupefatti nel vedere i risultati sui pazienti con pressione alta. Il succo di barbabietole potete prepararlo comodamente a casa usando un estrattore di succo. Si dovrebbe trovare anche il succo di barbabietola rossa confezionato in un negozio bio e senza zuccheri aggiunti. Consigliamo di iniziare gradualmente essendo le barbabietole dei potenti disintossicanti. Ovviamente se il medico vi ha prescritto dei farmaci per la pressione, non bisogna smettere di prenderli senza il parere del medico e bisognerebbe avvisarlo che state utilizzando dei metodi naturali per abbassare la pressione e che forse così potrete smettere di assumere medicinali.

 Il succo di barbabietola ha effetti collaterali?

Potreste notare un cambiamento di colore nelle feci e nelle urine a causa del colore intenso della carota rossa, ma non dovete spaventarvi, si tratta di un cambiamento che non crea danni alla salute. Dal momento che le barbabietole sono ricche di ossalati, non si consiglia di bere succo di barbabietola a chi ha i calcoli renali.

I nitrati non fanno male alla salute?

I cibi stagionati come hot dog e pancetta contengono nitriti, che causano il cancro. Le bietole, le carote rosse, gli spinaci e i ravanelli contengono nitrati naturali, che diventano nitriti durante la digestione. Queste versioni presenti in natura non sono dannose per il corpo e sono molto sicuri quando sono consumate con i meravigliosi antiossidanti naturali che le barbabietole e ravanelli forniscono. I nitriti più pericolosi che vengono aggiunti a hot dog, pancetta e salumi sono davvero quelli di cui preoccuparsi e devono essere ridotti al minimo.

Conclusione naturopatica

Per abbassare la pressione del sangue bisogna ridurre lo stress, mangiare sano, fare esercizio fisico, e assumere cibi nutrienti.

Il succo di barbabietola può essere un complemento eccellente a un regime naturale concepito per tenere la pressione sanguigna sotto controllo, aumentando la resistenza e l’energia.Comprare un estrattore di succo

0 comment