Sport per bambini: Qual è il migliore per i più piccoli?

Sport per bambini: Qual è il migliore per i più piccoli?
Ottobre 30 11:28 2019 Print This Article

Come scegliere lo sport giusto per i nostri bambini e tutte le risposte alle vostre domande in merito agli sport e ai loro benefici.

Perché scegliere una disciplina sportiva per i bambini

  • Lo sport fa bene al corpo e allo spirito del bambino
  • Rafforza l’autostima
  • Il bambino impara a relazionarsi con gli altri bimbi del corso
  • Si abbassano i rischi della sedentarietà
  • Meglio un’ora di sport che un’ora davanti alla tv, computer e telefonino
  • Migliorano le condizioni cardiorespiratorie
  • Migliora la struttura ossea e muscolare
  • lo sport rende più intelligenti
  • Lo sport migliora la memoria
  • lo sport previene l’obesità infantile
  • si regolarizzano i ritmi sonno-veglia

A che età iniziare a praticare sport

Lo sport è fondamentale per lo sviluppo psicofisico del bambino e ci sono sport che possono stimolarlo sin dai primi mesi come il nuoto. Ovviamente prima dei 3 anni non è un vero e proprio corso di nuoto ma più appunto uno stimolo psicofisico in acqua. L’ideale quindi è scegliere un corso di acquaticità neonatale prima dei 3 anni. Si cantano canzoncine in acqua, ci si tuffa in braccio alla mamma, si impara a raccogliere i giochi in acqua o gli adesivi da attaccare al bordo piscina, a fare le bolle con la bocca in acqua e soprattutto si comincia a sentirsi sicuri in acqua. Dai 3 ai 7 anni meglio sport individuali, dai 7 in su, vanno anche bene sport di squadra perché i bambini a quest’età sono più propensi.

migliori sport per bambini

Ora vediamo invece dopo i 3 anni quali sport si possono scegliere. L’ideale sarebbe far provare ai bambini diversi sport in modo che siano loro poi a scegliere cosa gli piace e non i genitori, cerchiamo quindi di assecondare un po’ le loro passioni. Dai 3 ai 6 anni saranno principalmente attività psicomotorie, i bambini si muovono giocando e non imparano troppa tecnica.

Migliori Sport per bambini dai 3 ai 5 anni

sport per bambini

Tante le bambine che ora decidono di giocare a calcio così come tanti i bambini che decidono di seguire un corso di danza

Ginnastica – dai 3 anni ossia Miniginnastica

La ginnastica è ritenuto uno degli sport più completi da far fare ai nostri bambini sin dai 3 anni. I bambini imparano ad avere senso del ritmo perché spesso c’è anche la musica. Verso i 7 anni i bambini potrebbero pensare di intraprendere la carriera agonistica e partecipare alle gare. I benefici di questo sport sono infiniti per le articolazioni e l’apparato muscolo scheletrico. È uno di quegli sport che aiuta ad aumentare la consapevolezza di sé.

Nuoto – Lo sport più completo e utile

Dopo aver frequentato il corso di acquaticità, si potrebbe pensare di continuare con lo sport più completo di tutti, il nuoto. L’ideale sarebbe continuare con questo sport almeno sino ai 6 anni considerando che probabilmente passeranno l’estate al mare e, se i vostri bimbi avranno familiarità con l’acqua, starete anche voi più tranquilli. Dai 3 anni imparano a galleggiare e a tuffarsi e a combattere la paura dell’acqua.

Il nuoto è uno sport consigliato anche a bambini affetti da autismo.

Miniatletica o preatletica

I bambini corrono, saltano e lanciano all’aperto puntando ovviamente sull’aspetto ludico. Si può praticare all’aria aperta se la giornata è bella. Fondamentale per i bambini che fanno proprio quello che gli fa bene e gli piace.mini atletica

Bicicletta

Dai 3 anni è importante che il bambino vada in bicicletta all’aria aperta. L’ideale sarebbe almeno una volta alla settimana per un’ora. In questo caso non dovete iscriverlo ad un corso di ciclismo prima dei 6 anni. Dovete solo investire in una buona bicicletta per un bambino di 3 anni e portarlo in un bel parco o posto dove possa andare in bici all’aria aperta.

Danza

La danza è spesso considerata una disciplina sportiva solo per bambine, ma la realtà e che anche i bambini si divertono tantissimo. A 3 anni sarà sempre un corso psicomotorio e non impareranno la tecnica della danza classica o a danzare con le scarpe con le punte.

Sport dai 6-7 anni

A questa età i bambini possono cominciare a praticare uno sport in maniera un poì più seria cominciando a concentrarsi sulla tecnica e la disciplina. Potrete quindi iscriverli ad un corso di minibasket, mini calcio, pallavolo, pattinaggio artistico, danza classica, crossfit per bambini, atletica leggera, karate, equitazione, scherma, arrampicata o ciclismo.

Praticare sport con serentità

Molto importante è che il bambino pratichi sport con serenità. I centri sportivi diventeranno luoghi in cui stringeranno amicizia, i loro allenatori dei punti di riferimento, sono anche loro degli educatori. Inoltre, il bambino si metterà alla prova con  se stesso e con gli altri. Nel suo piccolo dovrà affrontare alcune sfide quotidiane. Cercate di non alzare le aspettative nei loro confronti sui risultati oppure al contrario non sminuite mai le loro passioni. Tutto ciò creerebbe frustrazione nel bambino, senso di inferiorità e inadeguatezza portandolo ad odiare lo sport. Ecco alcuni consigli per i genitori in modo che il bambino ami fare sport:

  • Incorraggiare senza esagerare altrimenti il bambino potrebbe essere investito da ansia da prestazione
  • Mai minimizzare
  • Mai rimproverare se non si è raggiunto un determinato obiettivo/risultato
  • Evitare confronti con gli altri bambini

Speriamo che il nostro articolo ti sia tornato utile nella scelta della disciplina sportiva per il tuo bambino. Potrebbe interessarti anche un corso per te, cosa ne dici di provare il Muay Thai femminile oppure un corso di gag in palestra?

  Categories:
view more articles

About Article Author

view more articles

Related Articles

scrivi un commento

0 Comments

Non ci sono ancora commenti!

You can be the one to start a conversation.

Aggiungi un commento

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Other data you enter will not be shared with any third party.
All * fields are required.